Luciano D'Angelo

NON DIMENTICARE SREBRENICA

 

11 luglio 1995. Sono passati ventanni dal genocidio di Srebrenica, quando migliaia di mussulmani bosniaci furono trucidati in una zona che si trovava al momento sotto la tutela delle Nazioni Unite. Un crimine umanitario che è indelebile nella coscienza collettiva, non solo degli europei.

Il progetto del fotoreporter pescarese Luciano D'Angelo fortemente voluto dalla Fondazione è rientrato nell’ambito delle iniziative promosse in occasione della visita a Pescara del Presidente della Camera On.le Laura Boldrini tenutasi il 13 luglio 2015.

La mostra, con più di quaranta scatti, ha ripercorso i luoghi e riportato le testimonianze dei sopravvissuti di quel terribile evento.