Collezioni fotografiche

Nella convinzione che l'arte fotografica sia una delle maggiori espressioni della creatività artistica moderna, la Fondazione Pescarabruzzo ha dato vita dal 2011 ad un Archivio Fotografico.

I fondi fotografici presentano, soprattutto per quanto riguarda i criteri con cui sono stati acquisiti, differenze sostanziali rispetto alle opere d'arte.
Come entità di beni culturali infatti, essi hanno una valenza per lo più di carattere storico e documentario, legata alla storia e alla vita sociale dei territori di appartenenza. Le fotografie sono quindi testimonianze estetiche del vissuto dell'epoca che rappresentano e dell'autore che le realizza.

All'interno dell'Archivio della Fondazione sono presenti al momento le seguenti collezioni:
- Chernobyl 25 di Stefano Schirato
- La furia del Pescara 1992 di Rino D'Ostilio
- Backstage Docu-Fiction "La Palestra" di Laura Angeloni
- Radan, Inshallah. Domani, se Dio vuole di Stefano Schirato
- Non dimenticare Srebrenica di Luciano D'Angelo

 


Tutte le immagini sono di proprietà dei rispettivi autori e sono pubblicate dalla Fondazione Pescarabruzzo a solo scopo divulgativo.
È pertanto vietato modificare, copiare, riprodurre, distribuire le fotografie delle Collezioni, secondo le limitazioni previste dalla normativa vigente sul Diritto d'Autore.